Cogne


Cogne
| Blog Viaggi Insoliti |

Un altro fine settimana nella bellissima Valle d’Aosta!
Stavolta siamo riusciti a visitare le miniere di Cogne, un’esperienza imperdibile da queste parti, e abbiamo provato una nuova escursione e un nuovo ristorante!

Abbiamo nuovamente soggiornato presso l’Hotel Du Gran Paradis, in centro vicino alla Chiesa. L’hotel è comodo e ben tenuto, le camere sono accoglienti e in pieno stile valdostano, con mobili tipici in legno e piccoli dipinti alle pareti.
La vera gemma è la piccola SPA La Baita, nella mansarda dell’hotel che ha tutto il necessario per il relax serale, proprio prima di cena.

Stavolta abbiamo provato la Brasserie du Bon Bec, a pochi passi dal centro, un locale tipico, dallo stile caldo e accogliente. Il cibo è divino e i piatti del giorno arricchiscono un menù ricco di proposte della cucina valdostana.
Abbiamo iniziato con una schiacciatina al tartufo nero e lo sformatino di verdure del giorno a base di porcini.
Abbiamo continuato con una specialità a base di formaggio Reblochon e patate, la Tartiflette, servita direttamente in una padella calda e una specialità a base di carne di vitello e patate, la Frecacha. Semplicemente deliziosi.
Per finire in bellezza una golosissima fonduta al cioccolato servita con frutta e biscotti, da ordinare però già ad inizio pasto.

Per smaltire i bagordi culinari della sera prima, ci siamo cimentati nell’escursione da Valnontey ai Casolari dell’Herbetet. La passeggiata è lunga ma ampi tratti sono pianeggianti e la vista del ghiacciaio della Tribolazione e delle cime del Gran Paradiso e del Piccolo Paradiso rendono la fatica meno pesante. All’arrivo, da dove volendo si può proseguire per raggiungere il Rifugio Sella, ci siamo fermati per uno splendido pic-nic in quota. A disposizione avrete un’utilissima fonte d’acqua.

Qualche giorno a Cogne è rilassante, gli ampi prati dal verde intenso e le mucche al pascolo sono rigeneranti.
La piccola cittadina ha mantenuto il fascino dell’originalità, non concedendo spazio al turismo di massa e rimanendo così autentica, una vera perla nel panorama della Valle d’Aosta, decisamente a tema con il Blog Viaggi Insoliti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *