Domande frequenti sull’Islanda


Domande frequenti sull’Islanda 
| Blog Viaggi Insoliti |

L’Islanda è cara?

E’ tra le 5 domande più frequenti sull’Islanda. Si, l’Islanda è cara ma ci sono delle accortezze per risparmiare qualche euro e riuscire lo stesso a visitare questo Paese senza rinunce. Quello che ci interessa alla fine è viaggiare e non certo fare la cena di pesce crudo a Reykjavik.
Per prima cosa, per risparmiare qualche euro, possiamo affittare una casa invece che andare in hotel e possiamo pensare di fare qualche colazione a casa o, semplicemente, stare meno giorni. In città ci sono diversi supermercati e prodotti di tutti i prezzi. Possiamo utilizzare l’autobus invece del taxi per il tragitto da e per l’aeroporto o per spostarci in città e possiamo, infine, fare delle ricerche su internet prima di comprare l’escursione che ci interessa. C’è molta concorrenza on line e spesso ci sono degli sconti!

Costa molto l’aereo per l’Islanda?

Purtroppo non ci sono più collegamenti diretti in inverno, ma soltanto d’estate. La Norwegian ha interrotto i collegamenti senza scalo provenienti da Roma a causa del noto fermo dei Boeing 737-MAX. Il biglietto ad esseri sinceri non costa molto, circa 200/250 euro in inverno. E’ comunque una destinazione lontana: ci vogliono circa 6 ore di volo da Roma e adesso è necessario fare scalo a Londra o in qualche aeroporto del nord Europa, come Copenaghen. Per risparmiare si possono cercare anche strane triangolazioni con Wizz Air con scalo nell’est Europa: per cercare sollievo nel portafoglio rischierete però di far diventare il vostro viaggio veramente lungo!

Quando si può vedere l’Aurora Boreale?

L’Aurora Boreale c’è sempre, ma per vederla serve il buio e il cielo sereno. Quindi è più facile vederla in inverno quando le ore di buio sono decisamente molte ed è più facile vederla fuori da Reykjavik per evitare che l’inquinamento luminoso della città rovini lo spettacolo. Vengono organizzati appositi tour in pullman o in nave per allontanarsi dalla capitale e cercare l’Aurora Boreale. Non perdetevi questa emozionante avventura!

E’ adatta per chi viaggia con bambini?

Secondo noi è perfetta! Tutto l’anno offre diverse opportunità per i piccoli viaggiatori. Molte sono le attività possibili per i più piccoli e molti sono gli spazi dove saranno liberi di correre senza alcun pericolo. In Islanda si possono vedere molti animali: lo zoo di Reykjavik organizza anche attività per bambini e, soprattutto, l’Islanda significa natura sconfinata quindi tantissimo spazio per correre e camminare senza macchine tra i piedi.
In Islanda poi ci sono le piscine termali: quelle presenti in città hanno appositi spazi con acqua bassa e giochi per i più piccoli, un vero sollievo per grandi e piccini!

Fa tanto freddo in Islanda?

Ebbene si, fa freddo in Islanda e non lo scopriamo certo noi. Ma non eccessivamente da non poter uscire di casa. E’ ovviamente molto importante essere vestiti adeguatamente, non vanno bene gli stessi vestiti che indossereste a Roma a gennaio, per capirsi. In Inverno ci potranno essere giornate di neve intensa, di vento forte, di pioggia o di sereno e tutto potrà cambiare in pochissime ore.
Nei nostri viaggi in Islanda, le temperature a Reykjavik, in inverno, oscillavano tra i 2 e i – 10 gradi, ma in nessun caso questo ci ha bloccato.

Avete altre curiosità?

Fateci le vostre domande nei commenti e risponderemo a tutti!
Se il nostro post vi è piaciuto condividetelo sui social e seguite il Blog Viaggi Insoliti su Instagram per non perdere neppure una delle nostre prossime avventure.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *